• (0)

    Strumento Gap Analysis ISO 14001:2015

    Scopri qual’è il tuo livello di conformità a ISO 14001

     

    | Riprendi un modulo precedentemente salvato
    Recuperare il modulo in seguito

    Per poter recuperare questo modulo più avanti, inserisci il tuo indirizzo email e scegli una password (diversa da quella che usi di solito).

    Usa una password diversa ogni volta che vuoi salvare i tuoi progressi e intendi recuperarli in seguito.
    4 CONTESTO DELL'ORGANIZZAZIONE
    4.1 COMPRENDERE L'ORGANIZZAZIONE E IL RELATIVO CONTESTO

    È necessario identificare gli elementi interni ed esterni che sono rilevanti per l'organizzazione, comprese le condizioni ambientali influenzate da o che influenzano l'organizzazione.
    4.2 COMPRENDERE LE ESIGENZE E LE ASPETTATIVE DELLE PARTI INTERESSATE

    È necessario identificare le parti interessate relative al SGA, i relativi requisiti e quali di essi siano diventati obblighi di conformità.

    4.3 DETERMINARE IL CAMPI DI APPLICAZIONE DEL SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE

    È necessario identificare e documentare la portata e l'applicabilità del SGA tenendo in considerazione gli elementi interni ed esterni, gli obblighi di conformità, i confini fisici e cosa sia controllato e influenzato dall'organizzazione e le relative attività, prodotti e servizi.

    Clicca qui per vedere un esempio del Campo di Applicazione del Sistema di Gestione Ambientale.
    4.4 SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE


    5 LEADERSHIP
    5.1 LEADERSHIP E IMPEGNO


    5.2 POLITICA AMBIENTALE

    Deve essere definita una politica ambientale che sia adeguata all'organizzazione, che fornisca un quadro di riferimento per gli obiettivi ambientali e mostri l'impegno a proteggere l'ambiente, a soddisfare gli obblighi di conformità e a migliorare continuamente.

    Clicca qui per vedere un esempio di Politica Ambientale.


    5.3 RUOLI, RESPONSABILITÀ E AUTORITÀ ALL'INTERNO DELL'ORGANIZZAZIONE


    6 PIANIFICAZIONE
    6.1 AZIONI VOLTE A GESTIRE I RISCHI E LE OPPORTUNITÀ





    È necessario identificare gli aspetti ambientali delle attività, dei prodotti e dei servizi, compresi i nuovi sviluppi e le condizioni anomale, e conservare le relative informazioni documentate.


    È necessario identificare gli obblighi di conformità e definire in che modo questi si applichino all'organizzazione e in che modo siano tenuti in considerazione all'interno del SGA.

    Clicca qui per vedere un esempio di Registro della Valutazione di Conformità.


    6.2 OBIETTIVI AMBIENTALI E PIANIFICAZIONE PER IL RELATIVO RAGGIUNGIMENTO

    È necessario stabilire degli obiettivi ambientali per il SGA che siano misurabili, monitorati, comunicati, aggiornati e documentati, e pianificare delle azioni per raggiungerli.

    7 SUPPORTO
    7.1 RISORSE


    7.2 COMPETENZA

    È necessario determinare le competenze necessarie richieste alle persone che svolgeranno delle funzioni all'interno dei processi del SGA.

    Clicca qui per vedere un esempio di Procedura per la Competenza, Consapevolezza e Formazione.
    7.3 CONSAPEVOLEZZA

    È necessario intraprendere delle azioni per assicurare che le persone che svolgono un lavoro all'interno del SGA conoscano la politica ambientale, gli aspetti ambientali, gli obblighi di conformità e l'efficacia del SGA.

    Clicca qui per vedere un esempio di Registro delle Presenze.
    7.4 COMUNICAZIONE

    È necessario definire cosa, quando, con chi, in che modo comunicare e chi effettua le comunicazioni sia interne che esterne relative al SGA.

    Clicca qui per vedere un esempio di Procedura per la Comunicazione.
    7.5 INFORMAZIONI DOCUMENTATE

    È necessario stabilire un processo per il controllo delle informazioni documentate del SGA, compresa la creazione e l'aggiornamento, il controllo dell'uso, l'adeguata protezione, il controllo della distribuzione e delle modifiche.

    8 ATTIVITÀ OPERATIVE
    8.1 PIANIFICAZIONE E CONTROLLO OPERATIVO

    È necessario pianificare e controllare i processi necessari per soddisfare i requisiti del SGA, compresi i processi esternalizzati, coerenti con una prospettiva di ciclo di vita che includa il controllo delle modifiche pianificate.

    8.2 PREPARAZIONE E RISPOSTA ALLE EMERGENZE

    È necessario stabilire, implementare e mantenere dei processi per rispondere a qualsiasi potenziale situazione di emergenza, per impedire l'impatto ambientale.

    È necessario pianificare delle simulazioni delle risposte, ove praticabile, e riesaminarle e revisionarle se necessario.

    9 VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE
    9.1 MONITORAGGIO, MISURAZIONE, ANALISI E VALUTAZIONE

    È necessario determinare le esigenze di monitoraggio e misurazione e come e quando questi saranno effettuati per i processi del SGA. È necessario effettuare l'analisi e la valutazione dei dati e delle informazioni derivanti dal monitoraggio e dalla misurazione.

    Clicca qui per vedere un esempio di Matrice della Performance Ambientale.

    È necessario definire, implementare e mantenere un processo per valutare come soddisfare gli obblighi di conformità.

    Clicca qui per vedere un esempio di Registro della Valutazione di Conformità.
    9.2 AUDIT INTERNO

    È necessario avere delle procedure di audit per valutare a intervalli pianificati il SGA a fronte delle modalità previste (compresa l'efficacia e il mantenimento) e i risultati devono essere riferiti alla Direzione.

    Clicca qui per vedere un esempio di Procedura per l’Audit Interno.
    9.3 RIESAME DELLA DIREZIONE

    L'alta direzione deve riesaminare i dati del SGA per valutare la necessità di modifiche al SGA, l'adeguatezza delle risorse e l'efficacia del SGA.

    Clicca qui per vedere un esempio di Procedura per il Riesame della Direzione.
    10 MIGLIORAMENTO
    10.1 GENERALITÀ


    10.2 NON CONFORMITÀ E AZIONI CORRETTIVE

    In caso si verifichi una non conformità, devono essere intraprese delle azioni per gestire questa non conformità e le relative conseguenze, valutare la necessità di rimuovere la causa radice della non conformità e riesaminare l'efficacia dell'azione correttiva intrapresa.



    10.3 MIGLIORAMENTO CONTINUO


    Secondo il nostro strumento per la gap analysis, hai implementato nel tuo Sistema di Gestione Ambientale il
    % dei requisiti della ISO 14001:2015. Di seguito alcune annotazioni su ciò che deve ancora essere fatto.

    NOTA: Apri tutti gli elementi che vuoi che ti siano inviati per email.

    [I risultati ti saranno inviati all'indirizzo email inserito]

    iciar-iso-expert

    Iciar Gallo
    Esperta di ISO 14001

    Hai delle domande su qualche passaggio?

    Parla gratuitamente con uno dei nostri consulenti

    FISSA UNA CONSULENZA GRATUITA