• (0)
    ISO-14001-blog

    ISO 14001 Base di conoscenza

    Elenco dei documenti obbligatori richiesti dalla ISO 14001:2015

    Da quando la nuova revisione della ISO 14001 è stata pubblicata lo scorso mese, in molti si stanno domandando quali documenti sono obbligatori in questa nuova revisione 2015. Quanti sono i documenti richiesti?

    Quindi, ecco l’elenco: qui di seguito, oltre ai documenti obbligatori, troverai anche quelli più comunemente usati per l’implementazione della ISO 14001.

    Documenti e registrazioni obbligatori richiesti dalla ISO 14001:2015

    Ecco i documenti da produrre per essere conformi con la ISO 14001:

    • Campo di applicazione dell’SGA (punto 4.3)
    • Politica ambientale (punto 5.2)
    • Rischi e opportunità da affrontare e processi necessari (punto 6.1.1)
    • Criteri per la valutazione di aspetti ambientali significativi (punto 6.1.2)
    • Aspetti ambientali con impatti ambientali associati (punto 6.1.2)
    • Aspetti ambientali significativi (punto 6.1.2)
    • Obiettivi ambientali e piani per raggiungerli (punto 6.2)
    • Controllo operativo (punto 8.1)
    • Preparazione e risposta alle emergenze (punto 8.2)



    Inoltre, ecco le registrazioni obbligatorie:

    • Registrazione degli obblighi di conformità (punto 6.1.3)
    • Registrazioni della formazione, capacità, esperienza e qualifiche (punto 7.2)
    • Evidenza della comunicazione (punto 7.4)
    • Risultati del monitoraggio e della misurazione (punto 9.1.1)
    • Programma delle verifiche interne (punto 9.2)
    • Risultati delle verifiche interne (punto 9.2)
    • Risultati del riesame della direzione (punto 9.3)
    • Risultati delle azioni correttive (punto 10.1)

    Documenti non obbligatori

    Esistono numerosi documenti non obbligatori che possono essere usati per l’implementazione della ISO 14001. Tuttavia, ritengo che i documenti non obbligatori più comunemente usati siano i seguenti:

    • Procedura per la determinazione del contesto dell’organizzazione e delle parti interessate (punti 4.1 e 4.2)
    • Procedura per l’individuazione e la valutazione degli aspetti e dei rischi ambientali (punti 6.1.1 e 6.1.2)
    • Procedura della competenza, formazione e consapevolezza (punti 7.2 e 7.3)
    • Procedura per la comunicazione (punto 7.4)
    • Procedura per il controllo dei documenti e delle registrazioni (punto 7.5)
    • Procedura per le verifiche ispettive interne (punto 9.2)
    • Procedura per il riesame della direzione (punto 9.3)
    • Procedura per la gestione delle non conformità e delle azioni correttive (punto 10.2)

    Quindi, ecco qua: che ne pensi? C’è troppo da scrivere? Questi documenti coprono tutti gli aspetti della gestione ambientale?

    Usa il nostro ISO 14001:2015 Internal Auditor online course per saperne di più.

    Advisera Strahinja Stojanovic
    Autore
    Strahinja Stojanovic
    Strahinja Stojanovic is certified as a lead auditor for ISO 13485, ISO 9001, ISO 14001 and OHSAS 18001 standards by RABQSA. He participated in implementation of these standards in more than 100 SMEs, through creation of documentation and performing in-house trainings for maintaining management system, internal audit and management review.