ISO 9001 Base di conoscenza

'. get_the_author_meta('first_name'). ' '.get_the_author_meta('last_name').'

Infografica: ISO 9001:2015 vs revisione 2008 – Cosa è cambiato?

La nuova revisione del 2015 della ISO 9001,la principale norma internazionale per la progettazione e l’implementazione di un Sistema di Gestione per la Qualità, è finalmente di fronte a noi. Adesso che la tanto attesa revisione della norma diventa realtà, possiamo vedere cosa è davvero cambiato in questa nuova versione.

Per avere una migliore panoramica delle differenze tra le due revisioni, puoi consultare gratuitamente questa ISO 9001:2015 vs. ISO 9001:2008 matrix

La storia delle norme per i Sistemi di Gestione per la Qualità

La ISO 9000 è stata pubblicata per la prima volta nel 1987. Era basata sulla serie di norme BIS BS 5750, che erano state proposte all’ISO nel 1979. Tuttavia, la sua storia può essere fatta risalire indietro di circa vent’anni, alla pubblicazione da parte del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti della norma MIL-Q-9858 nel 1959. La MIL-Q-9858 fu rivista dalle norme della serie NATO AQAP nel 1969, che ha loro volta dettero origine alle serie di norme guida BS 5179 pubblicate nel 1974, riviste infine dalle serie degli standard di requisiti BS 5750, prima di essere sottoposte all’ISO. La prima revisione è datata 1994 e la norma fu allora pubblicata come sistema di assicurazione della qualità. A questo punto, la norma aveva tre norme collegate: ISO 9001, ISO 9002 e ISO 9003. La successiva revisione è del 2000, quando per la prima volta venne usata la definizione di Sistema di Gestione per la Qualità. Nel 2008 è uscita la terza versione e la versione attuale è adesso quella pubblicata nel 2015.

Allineamento

La nuova versione della ISO 9001 è allineata con l’Annex SL, che la rende più compatibile con altre norme di sistemi di gestione quali ISO 14001, ISO 22301, ISO 27001 e ISO 20000 semplificando la loro integrazione. Vedere anche: Integrating ISO 9001 and ISO 14001.

Periodo di transizione

Le aziende certificate in riferimento alla revisione 2008 della ISO 9001 devono effettuare la transizione alla nuova versione entro settembre del 2018. Ma non farti ingannare da questa scadenza ampia: i principali organismi di certificazione hanno annunciato i loro piani che prevedono di interrompere le certificazioni in riferimento alla revisione 2008 a settembre 2016, che significa che sarà ancora possibile certificarsi rispetto alla vecchia versione nel prossimo anno e ricevere l’ultima verifica di sorveglianza nel 2018. Ma perché aspettare così a lungo? Le aziende possono certificarsi in riferimento alla nuova versione a partire da settembre 2015.

Confronto

Adesso ci sono sette principi invece degli otto della revisione del 2008, ma la sostanza è la stessa. La nuova versione ha dieci punti, invece degli otto di quella precedente e, al posto di sei procedure obbligatorie, ora ci sono sei documenti obbligatori che non devono necessariamente essere sotto forma di una procedura. Ciò può essere un po’ disorientante all’inizio, ma l’intenzione è quella di dare maggiore libertà nella documentazione del Sistema di Gestione della Qualità. Vedere anche:  ISO 9001:2015 vs. ISO 9001:2008 matrix.

Requisiti

Ci sono alcuni nuovi requisiti, ma i più significativi sono il Contesto dell’organizzazione (punto 4) e le Azioni per affrontare rischi e opportunità (punto 6.1). L’idea che sta dietro questi nuovi requisiti è integrare l’SGQ nelle attività quotidiane dell’azienda. Alcuni vecchi requisiti ormai sono storia antica: il rappresentante della direzione e le azioni preventive non fanno più parte della ISO 9001, anche se le organizzazioni possono conservarli. Vedere anche: Come identificare il contesto dell’organizzazione nella ISO 9001:2015 e Il risk based thinking sostituisce le azioni preventive nella ISO 9001:2015: quali vantaggi.

ISO 9001:2008 e 2015 a confronto – Somiglianze e differenze

Parti diverse della norma hanno visto livelli diversi di modifiche. Politica della Qualità, Leadership, Competenza, Formazione e consapevolezza, Revisione della direzione, Verifica interna e Azione correttiva hanno subito solo minime variazioni e la maggior parte degli SGQ esistenti relativa a questi requisiti può restare così com’è. Il secondo gruppo, con modifiche moderate, comprende: Controllo dei processi, prodotti e servizi forniti dall’esterno, Obiettivi di qualità e piani per raggiungerli; Valutazione delle prestazioni; Gestione dei documenti; Fornitura di prodotti e servizi; Campo di applicazione dell’SGQ; questi elementi devono essere revisionati e aggiornati per essere conformi alla nuova versione della norma.

C’è anche un gruppo di nuovi requisiti che sono stati stabiliti ex novo e integrati negli SGQ esistenti. Rischi e opportunità, Contesto dell’organizzazione e Parti interessate sono i nuovi requisiti che devono essere soddisfatti e devono essere implementati con attenzione perché essi gettano una luce del tutto nuova sul Sistema di Gestione per la Qualità.

Quali sono i risultati dei cambiamenti apportati dalla ISO 9001:2015 all’interno del SGQ?

Questa versione dello standard era molto attesa, perché introduce cambiamenti molto significativi nell’approccio e nella concezione dell’SGQ. Inoltre pone diverse sfide per l’implementazione, la transizione e l’aggiornamento dell’SGQ, ma se tutto viene fatto come si deve, la ISO 9001:2015 darà al tuo SGQ:

  • Migliore integrazione con altre attività aziendali
  • Miglioramento dell’approccio per processi e del ciclo PDCA
  • Decentralizzazione del sistema e distribuzione delle responsabilità relative all’SGQ in tutta l’organizzazione
  • Maggior coinvolgimento dell’alta direzione nell’SGQ
  • Introduzione del risk-based thinking (approccio basato sul rischio) nell’SGQ
  • Maggiore enfasi sul monitoraggio delle prestazioni

La nuova versione della norma ci offre una nuova opportunità di miglioramento dell’SGQ, che sta a noi di cogliere. Clicca qui per vedere una registrazione del webinar ISO 9001:2015 vs. ISO 9001:2008 – The main changes per scoprire maggiori dettagli sulle differenze tra queste due revisioni.

Se questo articolo ti è piaciuto, registrati per ricevere aggiornamenti

Approfondisci la tua conoscenza con il nostro materiale gratuito sulla norma ISO 9001

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Per maggiori informazioni su quali dati personali raccogliamo, perché ne abbiamo bisogno, cosa ne facciamo, quanto a lungo li conserviamo e quali siano i tuoi diritti, consulta questa Informativa sulla Privacy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSULENZA GRATUITA SULLA ISO 9001
Fulvio Paparo
Esperto ISO 9001 per l’Italia

OTTIENI UNA CONSULENZA GRATUITA

Upcoming free webinar
How to use a Documentation Toolkit for the implementation of ISO 9001
Thursday – September 26, 2019

I NOSTRI CLIENTI

I NOSTRI PARTNER

  • Alvisera è un fornitore certificato TPECS da Exemplar Global per Unità di Competenza IS, QM, EM, TL e AU.
  • ITIL® e' un marchio registrato che appartiene a AXELOS Limited. Utilizzato sotto licenza di AXELOS Limited. Tutti i diritti riservati.
  • DNV GL Business Assurance e' uno dei principali fornitori di certificazioni accreditate di sistemi di gestione.